Vi presento la mia classe

Vi presento la mia classe

Organizzo in questo modo la mia classe:

  1. uno spazio strutturato con tavoli e sedie: sia per giocare che per svolgere le attività didattiche. Obiettivo: scolarizzare i bambini, insegnare la giusta posizione corporea per svolgere le attività, seguirli da vicino mentre svolgono i compitini, tenerli sott’occhio quando giocano liberi.

2. uno spazio a terra con tappeti e cuscini: dove possono giocare liberi. Obiettivo: farli rilassare, creare senso di gruppo come strumento di crescita e condivisione.

3. l’angolo della lettura: dove leggiamo una storia, sdraiati comodi sul divanetto, senza scarpe e in totale relax. Obiettivo: creare un momento di relax e intimità, viaggiare con la fantasia, stimolare la creatività, entrare in un mondo magico senza schemi e regole.

4. l’angolo della spiegazione: dove spieghiamo i concetti nuovi e facciamo il ripasso di quelli vecchi. Obiettivo: per assimilare una spiegazione i bambini hanno bisogno di tempo, silenzio, tanta calma e relax. Quando spiego mi piace metterli in cerchio tutti vicini in modo che possano guardare solo me e la lavagna senza distrazioni. Una volta spiegata la lezione chiamo uno alla volta a ripetere quello che abbiamo fatto; questo mi permette di vedere se tutti hanno capito e far interiorizzare bene i concetti.

5. l’angolo del pranzo: qui è dove mangiamo…mi piace cambiare i tavoli e prendere quelli grandi per offrire ai bambini spazi e stimoli nuovi. Durante il pranzo unisco i tavoli per creare condivisione, in questo modo i bambini si sentono liberi di raccontarsi e parlare. A me piace mangiare con loro, è un momento che ci unisce tanto.. ci raccontiamo le nostre cose, oppure affrontiamo una tematica in particolare.