Osservazioni dirette in classe

Osservazioni dirette in classe

La gioia nell’osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura.
– A. Einstein

L’Osservazione è lo strumento di lavoro per eccellenza di uno Psicologo.

Essa consente di acquisire diverse informazioni sui pazienti: conoscenza delle emozioni, consapevolezza dei comportamenti, congruenza tra il verbale e il non verbale, eventuali resistenze, ecc…

Osservare è un azione diversa dall’interpretare significa riportare in modo fedele ciò che è stato visto e sentito e non ciò che viene pensato in merito ad una specifica azione.

Attraverso l’osservazione diretta in classe, durante il normale svolgimento delle lezioni, mi concentro sul singolo bambino, sul suo modo di agire, su come è inserito all’interno del gruppo classe, e su come interagisce con le figure di riferimento.

L’obiettivo è di veder come si comporta, evidenziare delle criticità e offrire degli strumenti utili qualora ci fossero delle problematiche rilevanti.

Il tutto avviene attraverso la compilazione di una griglia di osservazione previa autorizzazione dei genitori e con la piena collaborazione delle insegnanti.