Attività e spazi fuori dalla classe

Attività e spazi fuori dalla classe

Compatibilmente con le attività delle mie colleghe tendo a far uscire i bambini dalla loro classe per svolgere alcune attività. Obiettivi: offrire stimoli nuovi, non creare staticità, stimolarli, educarli al rispetto degli spazi e delle cose altrui.

Nella CLASSE DEL DISCO VERDE facciamo i percorsi. Obiettivi: mettersi alla prova, superare i propri limiti, aumentare l’autostima, interiorizzare le regole.

Nella CLASSE DEL DISCO GIALLO facciamo il gioco simbolico con la cucina e il laboratorio di pittura. Obiettivi: stimolare la fantasia e la creatività, lasciare i bambini liberi di esprimersi e sperimentare, creare senso di gruppo.

Nella CLASSE DELLE FARFALLINE  facciamo ginnastica nell’angolo morbido. Obiettivo: sperimentare il proprio corpo, conoscerlo, ascoltarlo, inventare dei movimenti nuovi e rilassarlo (alla fine facciamo sempre un po’ di Training Autogeno prima di tornare in classe).

I bambini hanno bisogno di tanti stimoli per crescere ed imparare. La staticità crea noia e la noia porta ai capricci. Loro hanno bisogno di muoversi, sperimentare e mettersi alla prova. La pratica mi ha insegnato che più un bambino sperimenta, più si calma, più aumenta l’autostima e crea legami forti ed autentici con i pari e le figure di riferimento. La sperimentazione deve essere: adeguata all’età, priva di giudizi e competizione e deve far sentire il bambino libero di fare avendo la nostra presenza al suo fianco che serve per sostenerlo e incoraggiarlo.